soing@soing.eu
Tel: 0586.426710

VERIFICA DEL TIRO DI CATENE

La verifica del tiro di catene o tiranti viene eseguita mediante il metodo dinamico semplificato. Una volta rilevate le caratteristiche geometriche dell’elemento, vengono posizionati gli accelerometri del tipo KS48C e collegati ad un sistema di acquisizione dinamico DaTa 500 (DRC Italia) a 8 canali interfacciato ad un PC di controllo mediante un software dedicato “DeweSoftX5”.

Applicando alla catena una sollecitazione impulsiva con un martello strumentato e misurando le accelerazioni rilevate dai sensori è possibile isolare la frequenza caratteristica della catena.

Le informazioni vibrazionali passano dal dominio del tempo a quello delle frequenze attraverso l’elaborazione con una trasformata FFT.

Infine, attraverso la combinazione di opportune relazioni matematiche è possibile ricavare il valore del tiro (stato tensionale) in funzione della frequenza e del grado di vincolo.

verifica del tiro di catene

Obiettivo:

Lo scopo dell’indagine è quello di determinare il tiro (stato tensionale) di una catena datata al fine di verificare se essa sta ancora svolgendo la propria funzione o abbia perso di efficacia.

Campi di applicazione:

  • Caratterizzazione meccanica di tiranti
  • Verifiche di vulnerabilità sismica di edifici esistenti
  • Verifiche statiche di edifici esistenti
  • Progettazione di interventi di consolidamento

Alcuni progetti che usano la tecnica VERIFICA DEL TIRO DI CATENE