soing@soing.eu
Tel: 0586.426710

Indagini diagnostiche per interventi di recupero, restauro e risanamento conservativo, con miglioramento sismico, del patrimonio culturale danneggiato dagli eventi sismici del 20 e 29 Maggio 2012.

Per il proseguimento delle fasi di progettazione degli interventi di recupero, restauro e risanamento conservativo, con miglioramento sismico, previsti per la Chiesa di Bagno sita in Reggio Emilia è necessario l’approfondimento della conoscenza di molteplici tematiche: lo stato di conservazione delle catene lignee e delle travi di copertura, lo stato tensionale delle catene metalliche; la presenza dei capochiave nei pilastri; la presenza dell’armatura della cupola; la presenza della cerchiatura metallica alla quota delle travi lignee del sottotetto della cupola; la caratterizzazione delle murature e delle malte di allettamento dei pilastri.

Category

Committente

Diocesi di Reggio Emilia e Guastalla

Data

Dicembre 2020

Location

Loc.Villa Bagno di Reggio Emilia

Le Indagini

Tutte le indagini svolte nel sito in oggetto sono di tipo non invasivo, associate a saggi mirati sulla base della interpretazione delle prime. Per la caratterizzazione della muratura, la ricerca dei capochiavi, la verifica dell’armatura metallica della cupola e la verifica della cerchiatura della cupola sono state impiegate le seguenti tecniche di analisi: indagine georadar, indagine videoendoscopica e saggi mirati. La conoscenza dello stato di conservazione delle travi e catene lignee è stata raggiunta mediante l’analisi strumentale (con resistograph), l’analisi visiva e le prove di laboratorio (identificazione della specie legnosa). Lo stato tensionale delle catene metalliche è stato determinato tramite l’analisi della risposta in frequenza (FRF). La finalità generale dell’indagine è stata quella di fornire tutte le informazioni necessarie ai progettisti per valutare la tipologia e l’entità degli interventi da eseguire. I dati elaborati sono stati riportati sul rilievo fornito dai progettisti.