soing@soing.eu
Tel: 0586.426710

PROVA PENETROMETRICA SU MALTA

L’indagine penetrometrica sulle malte si basa sulla misura della profondità di penetrazione della punta di cui è corredato il penetrometro, che viene infissa nel letto di malta con una serie di colpi.

La procedura di prova consiste anzitutto nella preparazione della porzione di muratura interessata, con la rimozione dell’intonaco e la pulizia della superficie.

Vengono poi eseguite 10 battute con il percussore e misurata la profondità di penetrazione. Dopodiché viene eseguito un pre-foro con un trapano corredato di una punta con diametro di 12 mm e 100-120 mm di lunghezza.

Una volta installato il kit per la verifica in profondità vengono eseguite le 10 battute all’interno del foro e misurata la profondità di penetrazione.

La procedura che porta alla misurazione della profondità di penetrazione superficiale e interna deve essere ripetuta tre volte in ciascun area di indagine.

Attraverso curve di correlazione sperimentali presenti in letteratura è possibile ricavare la resistenza meccanica a compressione della malta in funzione della profondità di penetrazione.

prova penetrometrica su malta
indagine penetrometrica sulle malte

Obiettivo:

Lo scopo della prova è quello di stimare le proprietà meccaniche della malta e farne una valutazione.

Campi di applicazione:

  • Caratterizzazione della malta nelle murature
  • Verifiche di vulnerabilità sismica di edifici esistenti
  • Verifiche statiche di edifici esistenti

Alcuni progetti che usano la tecnica PROVA PENETROMETRICA SU MALTA