soing@soing.eu
Tel: 0586.426710

PROVA DI PULL OUT

L’indagine pull-out è una prova semidistruttiva che serve a determinare la forza necessaria all’estrazione di un tassello calibrato Thoro post-inserito.

Prima di iniziare la prova vera e propria viene analizzata la superficie con la tecnica di tipo non invasivo georadar per evitare che si trovino all’interno della porzione di calcestruzzo da estrarre.

Con un martinetto idraulico viene applicato un carico monotono crescente con velocità costante fino a raggiungere la rottura di un “cono” di calcestruzzo oggetto del test, e attraverso il manometro digitale collegato alla pompa si registra la pressione massima applicata misurata in bar.

 

Norme di riferimento:

– Linee Guida per la valutazione delle caratteristiche meccaniche del calcestruzzo in opera edite dal Servizio Tecnico Centrale del Consiglio Superiore dei LL.PP. – settembre 2017.

– UNI EN 12504-3: 2005 Prove sul calcestruzzo nelle strutture – Parte 3: determinazione della forza di estrazione.

prova pull out

Obiettivo:

La finalità della prova è quella di calcolare la resistenza all’estrazione (fp) espressa in MPa, che viene calcolata mediante la formula seguente:

fp = F / A

dove:

– F è la forza di estrazione, espressa in N, coincidente;

– A è l’area della superficie di frattura, espressa in mm2

Campi di applicazione:

  • Caratterizzazione meccanica del calcestruzzo
  • Verifiche di vulnerabilità sismica di edifici esistenti
  • Verifiche statiche di edifici esistenti

Alcuni progetti che usano la tecnica PROVA DI PULL OUT