soing@soing.eu
Tel: 0586.426710

PROVA CON MARTINETTO PIATTO DOPPIO

La prova con martinetto piatto singolo è regolata dalla ASTM C 1196-14°:2014 e dalla RILEM TC177 MDT.D.4. La strumentazione principale si compone di: martinetti piatti semicircolari, mototroncatrice a disco eccentrico, deformometro meccanico millesimale, dime, trasduttori di spostamento, trasduttori di pressione, pompa idraulica e centralina di acquisizione. Solitamente viene eseguito dopo la prova con martinetto piatto singolo.

Le operazioni principali sono:

  • Identificazione di un’area significativa ai fini della prova (un maschio murario, un pilastro).
  • Demolizione accurata di 1x1m di intonaco a raso mattone o a raso sasso.
  • Posizionamento delle dime ai vertici delle quattro basi di misura (tre verticali ed una orizzontale) secondo la geometria prevista dalla normativa
  • Esecuzione di due tagli orizzontali con la rotototroncatrice (nel caso di muratura a ricorsi regolari viene eseguito lungo il giunto di malta).
  • Misurazione della lunghezza delle basi.
  • Inserimento di due martinetti piatti nei due tagli effettuati.
  • Applicazione della pressione con step regolari di intensità, misurando per ogni step la pressione applicata e gli spostamenti delle basi di misura.
  • Il passo precedente viene ripetuto per più cicli di carico-scarico sino alla comparsa delle prime fessurazioni. In questo modo si ottiene un classico diagramma isteretico.

Attraverso la relazione di seguito riportata è possibile ricavare il valore della tensione effettivamente applicata (sm): sm = ka*km*Pm

con:

ka =rapporto tra la superficie del martinetto e  la media delle due aree di taglio

km = costante di taratura del martinetto

Pm = pressione letta sul manometro

martinetto-piatto-doppio
prova con martinetto doppio

Obiettivo:

Lo scopo di questa prova è quello di valutare: il modulo elastico secante, il modulo elastico tangente, la tensione di prima fessurazione e la tensione ultima della muratura quando possibile.

Campi di applicazione:

  • Caratterizzazione meccanica della muratura
  • Verifiche di vulnerabilità sismica di edifici esistenti in muratura
  • Verifiche statiche di edifici esistenti in muratura
indagine martinetto doppio

Alcuni progetti che usano la tecnica PROVA CON MARTINETTO PIATTO DOPPIO