soing@soing.eu
Tel: 0586.426710

PROVE DI SHOVE TEST (PROVA DI SCORRIMENTO IN SITO)

L’indagine Shove test, detta anche prova di scorrimento in sito, è un’indagine impiegata per la valutazione della resistenza a taglio per scorrimento del giunto di malta delle murature in laterizio a ricorsi regolari.

La preparazione dell’area di prova consiste nella rimozione dell’intonaco e nella demolizione del mattone precedente e di una porzione del mattone successivo a quello di prova.

In questo modo nello spazio creato con la demolizione viene posizionato un martinetto idraulico spessorato con piastrine metalliche con cui viene applicata una forza orizzontale progressivamente crescente fino alla rottura del giunto di malta, che verrà registrata dai trasduttori di spostamento a cavallo tra il mattone isolato e le superfici di muratura fisse.

Inoltre per un controllo visivo, viene disegnato un segmento verticale a cavallo del mattone isolato, così che possa essere effettuato anche un controllo visivo del movimento di traslazione indotto dalla forza orizzontale.

Allo stato limite di rottura del giunto di malta, cioè quando il mattone inizia a traslare, corrisponde la pressione di rottura letta sul manometro.

La normativa di riferimento è la RILEM TC 127 MS-D.6.

prove di shove test
indagine shove test

Obiettivo:

Lo scopo della prova è quello di ricavare la resistenza a taglio per scorrimento del giunto di malta, che è funzione della pressione di rottura letta sul manometro, dell’area a spinta del pistone del martinetto idraulico e del valore della somma della superfici lorde superiore e inferiore del letto di malta.

Campi di applicazione:

  • Caratterizzazione della malta nelle murature
  • Verifiche di vulnerabilità sismica di edifici esistenti
  • Verifiche statiche di edifici esistenti
prova di scorrimento in sito

Alcuni progetti che usano la tecnica PROVE DI SHOVE TEST